Le Donne di Kabul. Nello sguardo del fotografo Pino Settanni

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Pino Settanni, kabul, 2002
Pino Settanni, kabul, 2002

Dove: via Emilia 275 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO)

Quando: due week end al mese dal 16/03 al 31/12/2022

 

Apre al pubblico mercoledì 16 marzo la nuova sezione espositiva della Fondazione Cirulli con la mostra "Le donne di Kabul. Nello sguardo del fotografo Pino Settanni", una selezione di 13 intensi scatti fotografici realizzati dal fotografo romano Pino Settanni nel 2002 quando si trovava in Afghanistan per conto dell’Esercito italiano.

Al centro della ricerca di Settanni sono le figure femminili afghane vestite nel loro abito tradizionale, il burqa, che camminano per la strada e compiono le loro attività in un contesto quotidiano di guerriglia e di pericolo. Avvolte nei lunghi abiti svolazzanti, le sagome si scompongono e si ricompongono in forme nuove, deformate e a volte inquietanti, a volte trasformate in figure quasi angeliche, mentre il velo scompigliato dal vento diventa metafora di una vita difficile, segnata dal dolore di gravi rinunce. Le fotografie sono state elaborate digitalmente nel 2003 e stampate su carta Kodak Metal Processo Lambda in formato 50 x 70 cm per un effetto finale fortemente evocativo.

In occasione dell’apertura della nuova sezione espositiva mercoledì 16 marzo, alle ore 18:30, sarà organizzata una serata dedicata alla fotografia come canale privilegiato dello sguardo critico sul mondo e efficace strumento di denuncia sociale, politica e culturale. Interverranno Federica Muzzarelli, docente di Storia della fotografia al DAMS, e la giornalista Chiara Sgreccia, oltre a Isabella Conti, Sindaca di San Lazzaro di Savena. Biglietto consigliato: 10 euro. Prenotazione obbligatoria. Fino a esaurimento posti. L’incasso della serata sarà devoluto alla Fraternità Cristiana Opera di Padre Marella - “Città dei Ragazzi”, che ospita una piccola comunità di rifugiati afghani.

Nel week end successivo Fondazione Cirulli rimarrà aperta al pubblico domenica 20 marzo dalle ore 16,30 alle ore 18,00 con la possibilità di partecipare alla visita
guidata dedicata all'esposizione "Le Donne di Kabul". Prenotazione obbligatoria (info@fondazionecirulli.org; biglietto ingresso + visita guidata €16,00).

 

Altre aperture:

  • domenica 8 maggio
  • domenica 15 maggio
  • domenica 22 maggio 2022

 

PINO SETTANNI. BIOGRAFIA
Pino Settanni nasce a Grottaglie vicino a Taranto nel 1949. Il suo primo lavoro è quello di operaio presso Italsider (llva), lavoro che gli consente di comprarsi a rate la prima macchina fotografica, con la quale realizza una serie straordinaria di scatti che ritraggono il sud Italia.
Nel 1973 si trasferisce a Roma in quello che diventerà lo storico studio di via Ripetta al civico 226. Nel 1977 incontra il pittore Renato Guttuso, con il quale ha una profonda amicizia ed un lungo sodalizio artistico che confluisce nella realizzazione del libro Guttuso: fotografia quotidiana.
Nel 1987 matura l’idea di creare a Roma una prestigiosa galleria fotografica di grandi artisti. Nascono i Ritratti in nero, una serie composta di 77 ritratti di personaggi famosi del mondo della cultura e dello spettacolo, da Moravia a Fellini, da Mastroianni a Benigni, da Troisi a Morricone, che Settanni invita nel suo studio rigorosamente vestiti di nero. Fra il 2000 e il 2005 realizza reportage per conto dell’esercito italiano sulle guerre nei Balcani e in Afghanistan e per Rai 3 realizza i documentari fotografici Kabul le donne invisibili e Balcani, gli sguardi, la memoria. Nel 2010 lavora alla sua ultima opera, Sud simboli sguardi un libro fotografico che raccoglie i suoi migliori lavori dal 1966 al 1980. Pino Settanni si spegne a Roma il 31 Agosto 2010.

 
 
Info sull'evento

Orario e giorni di apertura: due week end al mese, consultabili di volta in volta sul sito della Fondazione Cirulli
Tariffe: 10€. Con visita guidata 16€. Maggiori informazioni su tariffe e riduzioni > https://fondazionecirulli.org/visita/

Organizzazione: Fondazione Cirulli
Info: Tel. 00 39 051 6288300

 
 
 
Info sulla località

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di San Lazzaro di Savena

Piazza Bracci 1 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO)

Tel. +39 051 6228174   

Fax +39 051 6228283


Orario di apertura:
Lunedì, mercoledì e venerdì 8.00-12.30
Martedì 8.00-13.00
Giovedì 8.00-13.00, 14.30-18.00

 

 

Ultimo aggiornamento: 02-05-2022