salta ai contenuti
Turismo in Pianura
 

Sito ufficiale di informazione turistica della Pianura Bolognese

16° Presepe vivente a Marano di Castenaso

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
un quadro di un presepe vivente

Dove: Circolo "La Stalla", Via della Pieve, 33, 40055 Marano di Castenaso (BO)

Quando: 16/12/2018

 

Anche quest’anno Marano di Castenaso farà rivivere lo spirito del Natale con una celebrazione davvero singolare.
Tantissimi figuranti in costume recitano in dialetto bolognese la scena della Natività nell'orario 'stra al lómm e al scûr', al tramonto di domenica 16 dicembre. A partire dalle 16.30 vendita di dolci e vin brulè.

 

La narrazione, sviluppata attraverso quattordici quadri, si svolge all’aperto, su di una passerella sopraelevata, utilizzando microfoni ambientali che permettono la migliore diffusione dei testi recitati e delle musiche.

Il Circolo La Stalla mette a disposizione i suoi accoglienti locali e gli ampi spazi antistanti per questo evento che ha anche una valenza benefica: il ricavato della manifestazione sarà destinato a un progetto di sostegno allo studio di tre ragazzi africani che la comunità ha “adottato” a distanza.


Nel dodicesimo quadro della rappresentazione gli spettatori potranno inoltre entrare in scena
, salire sulla passerella e depositare generi alimentari non deperibili presso la culla del Bambinello. I doni, per il tramite della Caritas, saranno poi ceduti alle famiglie più indigenti.

La rappresentazione sarà rinviata solo in caso di forte maltempo. 

 
Info sull'evento

Orario: 16.30
Tariffe: ingresso gratuito
Organizzazione: Circolo "La Stalla"
Info: info@circololastalla.org
Tel. 0039 051

Come arrivare
Info sulla località

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Castenaso

 

Piazza R. Bassi 1 - 40055 Castenaso (BO)

Tel. +39 051 6059239 - 6059248 

Fax +39 051 789417 
Numero verde  800 479595 

 

Orario di apertura:

da lunedì a venerdì 8.00 - 13.30

martedì 8.00 - 15.00

giovedì 14.00 - 18.00

sabato  chiuso

 

 

Ultimo aggiornamento: 28-11-2018

 
 
A cura della Redazione Pianura Bolognese
 
 
 
 
torna ai contenuti torna all'inizio