salta ai contenuti
Turismo in Pianura
 

Sito ufficiale di informazione turistica della Pianura Bolognese

Festa di San Giuseppe

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I bambini "colorano" la città - Pieve di Cento
I bambini "colorano" la città - Pieve di Cento

Festa del Santo Patrono

Dove: Piazza Andrea Costa e vie del centro storico - 40066 Pieve di Cento (BO)
Quando
: 19/3/2019

 

 

Festa del patrono del paese in Piazza Andrea Costa e in tutto il centro storico. Iniziative e altri eventi a sorpresa si affiancano al lancio dei colombi, suggestivo evento ricorrente nella tradizione di questa celebrazione.

 

Non mancherà la parte gastrononomica, con gnocchini e crescentine a cura di ProLoco e Comitato Commercianti.

 

L'evento può essere un'occasione per visitare lo storico teatro "Alice Zeppilli", intitolato al soprano di fama internazionale che con Pieve aveva un legame speciale. Il teatro è ospitato all'interno del Palazzo comunale (secc. XVI-XVII) ed è adibito a rappresentazioni teatrali e musicali fin dal 1785. Un recente restauro ha restituito alla loro funzione originale la platea e il foyer e ha recuperato gli arredi originali, così come le parti dipinte e gli stucchi. Al suo interno è ospitato anche un piccolo Museo della Musica, che conserva oggetti personali e fotografie della vita artistica della cantante Alice Zeppilli, nonché una documentata collezione di strumenti di liuteria provenienti dalla locale e illustre Scuola di Artigianato artistico.

 

Programma in via di definizione 

 
Info sull'evento

Orario: vedi programma

Tariffe: ingresso libero

Organizzazione: Comune di Pieve di Cento

Info: Ufficio Relazioni con il Pubblico - Comune di Pieve di Cento

Tel.: 0039 051 686211

Come arrivare
Info sulla località

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Pieve di Cento

 

Piazza Andrea Costa 17 - 40066 Pieve di Cento (BO)

Tel. +39 051 6862611 

Fax +39 051 974308

 

Orario:
da lunedì a venerdì 7.45-13.00
Sabato 7.45-13.00

 

 

Ultimo aggiornamento: 22-01-2019

 
 
A cura della Redazione Pianura Bolognese
 
 
 
 
torna ai contenuti torna all'inizio