Amico Aspertini

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il pittore di Rocca Isolani

 
Sala affrescata da Amico Aspertini Rocca Isolani di Minerbio - Foto di Paolo Barone
Sala affrescata da Amico Aspertini Rocca Isolani di Minerbio - Foto di Paolo Barone

Amico Aspertini nasce a Bologna tra il 1474 e il 1475. Pittore originale e coltissimo, in anni per Bologna di appiattimento estetico su canoni perugino-raffaelleschi, l’Aspertini mantenne una personalità artistica autonoma e “alla maniera di nissuno mai volle soggettarsi”.

Dopo avere lavorato a Roma per papa Alessandro VI, nel 1506 realizza con Francesco Francia e Lorenzo Costa gli affreschi di Santa Cecilia a Bologna, e successivamente quelli di San Frediano a Lucca.

Capolavoro degli anni della maturità sono le decorazioni di tre sale della Rocca Isolani di Minerbio. I cartoni preparatori dell’opera sono oggi conservati al British Museum di Londra.

Gli affreschi della Sala dell’Astronomia, in particolare, rappresentano con le loro aperture illusionistiche la premessa più significativa e organica di quel gusto per le architetture dipinte, che tanta fortuna avrà a Bologna a partire dalla seconda metà del Cinquecento. Il complesso della Rocca Isolani di Minerbio, capolavoro dell'architettura bolognese del XVI secolo, è visitabile in occasione di eventi.


Importanti opere di Amico Aspertini si conservano nella Pinacoteca Nazionale e nelle chiese di San Petronio e di San Martino a Bologna, dove il pittore venne sepolto il 19 novembre 1552.

 
 
 
Come arrivare
 
Info sulla località

Ufficio Cultura

 

Via Garibaldi, 44 - 40061 Minerbio (BO)

Tel. +39 051 6611782 - 348 3551058

 

Orario di apertura:

da lunedì a sabato  9.00 - 12.00

 
 

Ultimo aggiornamento: 06-09-2019