Stagione 2017-2018 al Teatro Consorziale

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Teatro Consorziale di Budrio
Teatro Consorziale di Budrio

 

Anche per la stagione 2017/2018 il Teatro Consorziale di Budrio non delude, proponendo un cartellone ricco di spettacoli divertenti, intriganti e coinvolgenti.

Musica, danza, tanta comicità e un pizzico d'ironia per farci riflettere su temi e problematiche che ci coinvolgono quotidianamente.

Sul palco tanti volti noti del panorama teatrale e telivisivo italiano, tra i quali Paolo Cevoli, Milena Vukotic, Maria Amelia Monti, Biagio Izzo, Dario Ballantini e molti altri ancora.

 

Programma:

 

1 ottobre ore 21:00

Lirica e Musica

CONCERTO ORCHESTRA SENZASPINE CON MARGHERITA SANTI E ERICA PICCOTTI

Presentato dall'Associazione Musica con le ali; Orchestra Senzaspine diretta dal Maestro Matteo Parmeggiani.

S. Rachmaninoff, Rhapsody on a theme of Paganini, op. 43; con Margherita Santi al pianoforte.

Dvorak, Concerto per violoncello e orchestra in si minore, op. 104; con Erica Piccotti al violoncello.

 

7 e 8 ottobre ore 21:00

LA BIBBIA RACCONTATA NEL MODO DI PAOLO CEVOLI

di e con Paolo Cevoli; regia Daniele Sala.

Il comico romagnolo propone una lettura della Bibbia del tutto personale: Dio è il "capocomico" che convoca Adamo, Eva, Noé e gli altri grandi personaggi della Bibbia che diventano interpreti dei principali episodi tra comicità ed ironia.

Fuori abbonamento.


2 e 3 novembre ore 21:00

FIORE DI CACTUS

di Pierre Barillet e Jeanne Grédy con Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi; regia di Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese. 

Una divertente commedia ricca di malintesi, equivoci e bugie che faranno da terreno fertile per far sbocciare l'amore tra un dentista dongiovanni e Stefania, la sua segretaria.

 

5 novembre ore 16:30

Burattinando a Budrio

PIERINO E IL LUPO

Organizzato dalla Fondazione Aida; voce narrante Dario Fo, musiche di Sergej Prokofiev; con Rossella Terragnoli, Marina Fresolone, Enrico Ferrari.

Spettacolo nell'ambito della rassegna Domeniche a Teatro.

Tre attori pasticcioni cercano di mettere in scena la favola musicale “Pierino e il lupo” di Sergej Prokofiev. Non hanno studiato e devono per froza improvvisare, chiedendo al pubblico un aiuto per orientarsi fra gatti, papere, lupi, corni e clarinetti. Fortunatamente, il Grande Narratore con la sua voce può guidarli lungo il percorso della fiaba. Ma ciò non basterà ai tre attori che, talmente distratti e confusionari, dovranno chiedere aiuto ai bambini, nel ruolo di piccoli insegnanti, per capire meglio la storia e permettere al Grande Narratore di proseguire. Il pubblico diventerà un'orchestra immaginaria perché ciò che è realmente importante nella storia di "Pierino e il lupo" è il rapporto tra questa, la musica e i momenti espressivi.

                           

16 novembre ore 21:00

SORELLE MATERASSI

con Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati; regia di Geppy Gleijeses; adattamento teatrale di Ugo Chiti dal romanzo di Aldo Palazzeschi.

La tranquilla vita delle sorelle Materassi, Teresa e Carolina, instancabili ricamatrici cinquantenni devote al lavoro, riunitesi con la sorella minore Giselda, viene sconvolta dal nipote Remo, figlio della quarta sorella defunta. Pur di assencondare il giovane nipote, spensierato e pieno di vita, Teresa e Carolina perderanno i risparmi di un'intera vita e l'eredità di famiglia a causa dei debiti. Sulla scena, verranno messe a confronto eccessiva devozione al lavoro e mancanza di etica, sottolineandone con ironia gli aspetti più assurdi e grotteschi.

 

19 novembre ore 16:30

Burattinando a Budrio

IL PRANZO DI ARLECCHINO

Organizzato da Teatrino dell'Es; con Vittorio Zanella e Rita Pasqualini.

Tecniche: burattini e pupazzi. Consigliato per tutti.

Arlecchino, Gasparino e il topolino Berto con le lore avventure faranno riflettere sull'importanza di una sana e corretta alimentazione. Gli alimenti dimostrano ai bambini come tutti i cibi sono importanti, per questo motivo raccontano la storia di Gasparino, tanto povero da non poter comprare le merendine. Allora, Mago Merlotto fece un incantesimo trasformando tutto ciò che Gasparino mangiava in dolce, facendolo ammalare, ingrassare e impedendogli di correre e saltare come tutti gli altri bamabini. Il topolino Berto, invece, pur di non mangiare frutta e  verdura andava a rubare croste di formaggio nelle case di città. Ma soltanto grazie alla vitamine degli spinaci trovò la forza per liberarsi da una trappola e riuscì a fuggire dal gatto Arcignao colpendolo con una carota.

 

1 e 2 dicembre ore 21:00

NUDI E CRUDI

di Alan Bennett; con Maria Amelia Monti, Paolo Calabresi; regia di Serena Senigaglia.

Due coniugi inglesi di mezza età, al ritorno da un serata al teatro non possono credere ai loro occhi quando aprono la porta di casa: i ladri hanno portato via tutto.

Due razioni opposte: arrabbiato lui, sollevata lei. Colpi di scena e visite inaspettate delineano in maniera umoristica il ritratto della coppia.

  

10 dicembre ore 16:30

Burattinando a Budrio

LE AVVENTURE DEL SIGNOR GEPPONI

Organizzato dalla Compagnia Nasinsù.

Tecniche: teatro di burattini. Consigliato per tutti.

Seguendo la classica struttura della commedia si racconta la storia di Miglio Gepponi, uomo avaro, proprietario e custode di chiavi utili per aprire i suoi tesori più nascosti. L'avarizia di Gepponi è tale da voler condannare la figlia Carolina all'infelicità e da voler possedere anche tutti i sentimenti, unica vera ricchezza.

  

15 dicembre ore 21:00

DAL VIVO SONO MOLTO MEGLIO

di Paola Minaccioni, Alberto Caviglia e Claudio Fois; con Paola Minaccioni; regia di Paola Rota.

Paola Minaccioni mette in scena un'interessante e irriverente riflessione sulla società contemporanea ed in particolare sulle mille sfaccettature delle donne di oggi, facendo rivivere i personaggi più famosi interpretati durante la sua carriera e lasciando ampio spazio all'improvvisazione.

 

22 dicembre ore 21:00

SENZASPINE@CONSORZIALE

BOLLICINE

Orchestra Senzaspine, formata da musicisti under 35 e diretta da Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani.

Un concerto da non perdere, tra valzer sfavillanti e atmosfere viennesi, sulle musiche di Strauss e Tchaikovsky.

 

1 gennaio ore 17:00

Lirica e musica

CAPODANNO - MUSICA PER IMMAGINI

con Daniele Furlati al pianoforte.

Tre capolavori di Charlie Chaplin: The immigrant, The rink, Easy street.

 

7 gennaio ore 16:30

Burattinando a Budrio

IL RE E IL BRUCO CHE MANGIAVA L'ERBA

Organizzato dalla Compagnia La Bottega Teatrale; scritto, diretto e interpretato da Giuseppe Cardascio.

Tecniche: Teatro d’attore con sagome ed ombre. Consigliato per tutti.

Una Strega cattiva vuole ostacolare la storia d'amore tra il Re e la Principessa, facendo scomparire nel nulla quest'ultima e lanciando un incantesimo sugli animali, gli abitanti e le case del regno. In soccorso del Re arriveranno i personaggi delle fiabe, pasticcioni e distratti, che avranno bisogno dell'aiuto dei bambini per sconfiggere il Bruco cattivo e far trionfare il bene.

  

9 e 10 gennaio ore 21:00

LA CENA PERFETTA

di Sergio Pierattini; con Blas Roca Rey, Daniela Morozzi; regia di Nicola Pistoia.

Nella periferia parigina, al Girgenti, piccolo ristorante di proprietà di Salvatore, chef sicialiano, debiti, lamentele e problemi di gestione fanno presagire il fallimento del locale. Ma una cena, la cena perfetta per il tanto atteso critico gastronomico della guida Michelin potrebbe cambiarne le sorti... 

 

21 gennaio ore 16:30

Burattinando a Budrio

IL PENTOLINO MAGICO

Organizzato dalla Compagnia I Burattini della Commedia

Tecniche: teatro di burattini della tradizione emiliana. Consigliato: per tutti.

Sandrone il modenese e Fagiolino di Bologna sono due grandi amici, invitati alla corte di Persia, perché creduti medici dal capitano Cuerno del Cornazzon, al fine di guarire il Principe Zemiro dall'incantesimo della strega Morgana. Soltanto l'acqua miracolosa contenuta in un pentolino appertunuto alla strega potrà salvare il Prinicpe. Ma i due amici ne combineranno di cotte e di crude prima di trovare la soluzione.

  

31 gennaio e 1 febbraio ore 21:00

SABBIE MOBILI

di Benvenuti, Aicardi, Formicola, Piastrino; con Nino Formicola, Roberto Ciufoli e Max Pisu; regia di Alessandro Benvenuti.

"Sabbie mobili è una favola, un viaggio alla ricerca di se stessi". Queste le parole del regista, Alessandro Benvenuti, per spiegare quello che accade ai due protagonisti. Due attori che non vanno più d'accordo e che pur avendo tutto non riescono ad apprezzarlo. Improvvisamente si ritrovano in un luogo misterioso dove finalmente potranno affrontare la loro vita... 

 

4 febbraio ore 16:30

Burattinando a Budrio

LA FESTA DI COMPLEANNO

Organizzato da Il Teatro Blu – Centro di sperimentazione teatrale; con Arianna Rolandi; testo e regia di Silvia Priori; musiche di Valerio Rizzotti.

Tecniche: teatro comico poetico d’attore e figura. Consigliato dai 3 anni
Spettacolo nell’ambito della rassegna Domeniche a Teatro

Un divertente spettacolo sull'importanza del senso dell'amicizia. La protagonista è Lulù, una bambina allegra, dinamica, sempre in movimento e con una fervida immaginazione. L'orsetto di peluches, Kikì, diventa il suo compagno di giochi, confidente e migliore amico. I genitori sono molto impegnati con il lavoro tardando a rientrare a casa anche la sera del compleanno della piccola Lulù, che si arrabbia e decide di andare via per cercare il posto più bello dove vivere, promettendo a Kikì di tornare a prenderlo. La bambina incontra molti ostacoli che la impauriscono, ma anche diversi animaletti con cui parla e grazie ai quali comprende che gli affetti sono la cosa più importante e riesce a tornare a casa, il posto più bello in cui vivere.

 

6 febbraio ore 21:00

SENZASPINE@CONSORZIALE

FILMUSIC

Orchestra Senzaspine, formata da musicisti under 35 e diretta da Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani.

Le colonne sonore più belle e suggestive e l’atmosfera del grande cinema rivivono in una serata animata da supereroi, forze del male e storie immortali.

 

10 e 11 febbraio ore 21:00

Dì CHE TI MANDA PICONE

di Lucio Aiello; con Biagio Izzo; regia di Enrico Maria Lamanna.
Spin-off della pellicola Mi manda Picone, propone la vicenda di Antonio, figlio dell'operaio Italsider che per protesta si diede fuoco davanti alla sua famiglia. Sono passati trentatré anni e Napoli con i suoi rumori, ricordi e suoni fa da sfondo alla storia di Antonio rappresentato come un uomo disoccupato, esaurito e anche malinconico.

 

24 febbraio ore 21:00

DA BALLA A DALLA - STORIA DI UN'IMITAZIONE

con Dario Ballantini; regia di Massimo Licinio.

Ballantini, accompagnato dai musicisti diretti da Gianni Caltran, con una voce molto vicina all’originale si trasforma “dal vivo” nel suo mito: Lucio Dalla. Sul palco, racconta il loro primo incontro, la loro amicizia, le collaborazioni.

 

2 e 3 marzo ore 21:00

L'ULTIMO HAREM

di Angelo Savelli; con Serra Yilmaz, Riccardo Naldini, Valentina Chico; regia di Angelo Savelli.

Ispirato ai racconti "Le mille e una notte", lo spettacolo presenta due storie: la prima ambientata nella Turchia del 1909, l'altra nella Instabul dei giorni d'oggi. Prima gli harem e la schiavitù segnavano il destino delle donne, ma nella Instabul contemporanea, che può rappresentare una qualunque metropoli, le donne sognano la fuga dalla quotidianeità. In questo contesto si raccontano le origini dell'harem, facendo emergere le visioni contrapposte degli occidentali e di chi invece vi ha vissuto.


10 marzo ore 21:00

TANGO...un'ombra sul volto un graffio sul cuore

di e con Giulio Pizzirani, Alessia De Pasquale, ballerini Catrina Nucciotti, Luca Donato e Stella Georgiou.

Protagonista indiscusso è il TANGO " insieme di elementi che si sono integrati col passare del tempo. Geometrie e rotazioni, slanci e conflitti, complicità e tensioni. Non solo la musica e il ballo, ma anche nelle parole è possibile ritrovare un gesto, una tenerissima emozione". (J. L. Borges)

 

18 marzo ORE 21:00

SENZASPINE@CONSORZIALE

SOCIAL CONCERT

Orchestra Senzaspine, formata da musicisti under 35 e diretta da Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani.

Sfida tra i grandi compositori e i brani più votati dal pubblico per un concerto deciso a colpi di click. Sul palco anche il solista vincitore del ClassXfactor 2018.

 

21 aprile ore 20:30

Lirica e musica

CAVALLERIA RUSTICANA - LE VILLI

Orchestra Città di Ferrara diretta dal Maestro Aldo Salvagno.

Cavalleria Rusticana è un’opera lirica in un unico atto di Pietro Mascagni su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci tratto dalla novella omonima di Giovanni Verga.

Le Villi è un’opera-ballo in un atto di Giacomo Puccini su libretto di Ferdinando Fontana, tratto dal romanzo francese dal titolo Les Willis di Alphonse Karr (1852).



 

 
Info sull'evento

Orario: vedi programma dettagliato
Tariffe:

biglietti per i singoli spettacoli

abbonamenti

Organizzazione e Info: Teatro Consorziale
Tel: Direzione 0039 051 6928244 - Biglietteria 0039 051 801300 (anche fax)

Come arrivare
Info sulla località

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Budrio

Piazza Filopanti 11 - 40054 Budrio (BO)

Tel.  +39 051 6928241  

Fax  +39 051 6928285
Numero verde  800 215255


Orari di apertura:

lunedì, martedì, giovedì e venerdì 8.00 - 13.00

mercoledì 15.00 - 18.30

sabato 8.30 - 11.30


Orario di apertura mese di agosto:

da lunedì a venerdì 8.00 - 13.00

sabato 8.30 - 11.30


 

Ultimo aggiornamento: 16-10-2017