Provincia di Bologna


Sei in:  Home ,
 

Carnevale di Pieve

 
 
 
 
 
 
 
Barbaspein, la tipica maschera pievese
Barbaspein, la tipica maschera pievese

43° Carnevel d'la Piv

Dove: centro storico - 40066 Pieve di Cento (BO)

Quando: 4, 11 e 18/2/2018

 

 

Torna la grande sfilata di carri mascherati, bande e sbandieratori nel centro storico del paese in occasione dell'appuntamento carnevalesco pievese. Tutte le domeniche di Carnevale numerosi carri allegorici, costruiti con maestria da altrettante società carnevalesche (Bastacsìa, Miserabel, Puc e Bon, Sumaren, Caval bon, Avgnir-Cagnon, Barcon, Pink Lady, l’Ottavo Nano, Magnagat, La Busa e i Galli), animano le strade del paese dalle 14.30 all’imbrunire. Sul palco di piazza ed in itinere gruppi danzanti, marching band e gruppi mascherati.

 

Protagonista della manifestazione è Barbaspein, la maschera pievese del povero gaudente un po' filosofo e un po' ubriacone, dalla barba incolta e con un debole per la buona tavola ed il buon vino, nonché storico membro della Sozietè dal Zàss, organizzatrice delle prime feste di carnevale intorno alla metà dell'Ottocento. Durante i primi carnevali, infatti, veniva trasportato su una portantina un mendicante dal nome Barbaspein, gran mangiatore, bevitore e personaggio molto simpatico. Nacque così la maschera del Carnevale di Pieve di Cento, reinterpretata a metà degli anni Ottanta dall'artista Pirro Cuniberti.

 

Il simpatico mendicante era anche protagonista di una sfilata carnevalesca a bordo di una portantina e di una serie di antiche canzoni a lui dedicate:

 

Fòra i dràp, fòra i tapid,/andèn pivis, fe bèn pulid/c'a s'avanza al Berbasén,/Re dal sboc e dal bòn vén!

Fuori i drappi, fuori i tappeti,/andiamo pievesi, comportatevi bene/che avanza Berbaspén,/Re delle bisbocce e del buon vino!

Andèn, fèn quèl,/c'a sèn ed carnevèl,/stèn aligher a l'ustarìa/che an i goda la malincunìa

Andiamo, facciamo qualche cosa,/che siamo a carnevale,/stiamo allegri all'osteria/che non goda la malinconia...

 

 
Info sull'evento

Orario: dalle 14,30
Tariffe: ingresso gratuito, a offerta libera
Organizzazione: Pro loco di Pieve di Cento e Comune
Info: Urp Pieve di Cento
Tel. 0039 051 6862611

Come arrivare
Info sulla località

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Pieve di Cento

 

Piazza Andrea Costa 17 - 40066 Pieve di Cento (BO)

Tel. +39 051 6862611 

Fax +39 051 974308

 

Orario invernale:

lunedì, giovedì, venerdì  7.45 - 18.00

martedì, mercoledì 7.45 - 14.00

sabato 7.45 - 13.00

 

Orario estivo:

da lunedì a venerdì 7.45 - 14.30

sabato 7.45 - 13.00

 

 

Ultimo aggiornamento: 18-01-2018


 
 
 
 
 
 
 
Tutti gli eventi
gennaio 2018 dicembre   febbraio
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Instagram
 
Alcuni dati
Distanza da Bologna:
Km. 28
Altitudine:
m. 14/26
Popolazione:
7.019 (al 1 gennaio 2016)
Giorno di mercato:
venerdì
Patrono:
San Giuseppe (19 marzo)
Frazioni:
Mezza Pieve e Guardia Pieve
Come arrivare

Auto

  • Strade:
    da Bologna: imboccare la Strada Provinciale 4 (Galliera); dopo Funo deviare per la SP 42 (Centese) in direzione Pieve di Cento.

 

  • Autostrade:
    da Bologna: dall'A13 uscita Bologna-Interporto, imboccare la SP 3 (Trasversale di Pianura); in prossimità di Funo, prendere la SP 4 (Galliera), poi deviare per la SP 42 (Centese) in direzione Pieve di Cento
 

Autobus

Dall'Autostazione di Bologna, con l'azienda di trasporto pubblico TPER (per fermate, orari e tariffe visita il sito) :

  • Linea 97C - Bologna-Argelato-Castello d'Argile-Cento
 

Treno

Dalla Stazione Centrale di Bologna (per fermate, orari e tariffe visita il sito Trenitalia):

  • Linea Bologna-Ferrara-Venezia fermata S.Pietro in Casale, poi proseguire con la corriera 455 direzione Cento.
 

Aereo

Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna (distanza km. 20)
Collegamenti ogni 15-30 minuti: linea Aerobus BLQ (aeroporto-Bologna centro-Bologna Stazione centrale FS).